Mystery of the last Olympian – Britannic

A cura di Leigh Bishop

sabato, ore 14.00 - presso la sala Maiorca

Mystery of the last Olympian – Britannic ~ 100 years on the seabed

100 anni sui fondali marini

La tragedia e il mistero di 100 anni della nave britannica, sorella del Titanic, vengono in vita in questa presentazione rivelatrice. Britannic è già stato sul fondo per esattamente 100 anni, ma il motivo per cui è stata affondata così velocemente, tre volte più veloce del Titanic è stato rivelato solo poco tempo fa. I progressi tecnologici nell’esplorazione subacquea e più di sessant’anni di ricerca hanno rivelato segreti su domande irrisolte. L’estate scorsa una piccola squadra di subacquei abbracciò la tecnologia moderna per esplorare i più famosi relitti per i subacquei tecnici. Dopo aver lavorato per anni all’interno della cave, sono tornati a filmare il relitto per realizzare un documentario televisivo della BBC, documentario per commemorare il centenario di affondamento. Per la ricerca sono stati usati veicoli a distanza e sommergibili russi che affiancavano i subacquei, seguiti da applicazioni commerciali di decompressione da 100m. Questa presentazione celebra la storia di un viaggio intrigante dall’ascesa dei magnifici olimpi, e quella fatidica giornata nel 1916. Il subacqueo Leigh Bishop iniziò molteplici spedizioni che iniziano con il grande Jacques Cousteau, che ha collocato l’imbarcazione oceanica nel 1975 prima di concludere con queste recenti immersioni 100° anniversario del 2016. Un’immersione definitiva ha visto la squadra circumnavigare l’intero equipaggiamento per il salvataggio dei relitti che si intrecciano attraverso i ponti di promenade, sotto le enormi gru, intorno alle eliche massicce prima di tornare al ponte e nelle sezioni di prua. L’intera immersione è stata catturata attraverso diverse inquadrature, con macchine fotografiche e videcamere montate sugli scooter e durante le immersioni. Alcuni di questi filmati saranno mostrati durante Eudi Tek.