Antonio Cattani

Conferenza
Problematiche relative all’immersione in quota nell’ambito delle operazioni di soccorso e ricerca dei vigili del fuoco sommozzatori

Antonio Cattani

Nato il 12/9/70, residente in Trentino Alto-Adige.

Alla fine degli anni ’80 diventa istruttore subacqueo FIPSAS ed inizia a lavorare come guida subacquea presso alcuni villaggi turisti nell’oceano indiano per alcuni anni.
Rientrato in Italia si dedica ad una intensa attività professionale presso alcune società di lavori subacquei.

Durante questi anni si occupa di interventi di tipo archeologico, con scavi e recuperi, ma prevalentemente di vari lavori industriali sui grandi sbarramenti idroelettrici del nord Itali ed in mare.

Nel 1997 entra nel Corpo dei Vigili del fuoco. Attualmente in forza come Capo Squadra presso il Comando dei Vigili del fuoco della Provincia Autonoma di Trento, si occupa, come referente della sicurezza e responsabile delle attrezzature, della gestione del Nucleo di intervento subacqueo ed acquatico.

Tale nucleo che conta in forza 20 operatori subacquei ed acquatici opera ormai da molti anni in stretta collaborazione con lo stesso Nucleo elicotteri dei Vigili del Fuoco della Provincia Autonoma, operando nell’impegnativo territorio alpino.